Camera d commercio di Bolzano
economia = futuro
Monica Devilli

Workers BuyOut (WBO)

Successione aziendale in forma cooperativa

Un modello di successione che può emergere dall'azienda stessa è il cosiddetto Workers BuyOut. A partire dagli anni '80 questo modello è stato spesso un'opzione interessante in Italia e rappresenta in pratica un passaggio di consegne dell'attività alla forza lavoro dell'azienda stessa.

Con l'aiuto del WBO, i lavoratori diventano imprenditori e creano una cooperativa di produzione e lavoro.

Inoltre, la trasformazione dell'azienda in una cooperativa ha diversi vantaggi, perché i dipendenti conoscono l'azienda e il know-how non va perduto dopo il passaggio di proprietà. Inoltre, i posti di lavoro e il valore aggiunto rimangono nella regione.

Una cooperativa rappresenta una forma di impresa collaudata e allo stesso tempo molto attuale, che permette di combinare l'innovazione e il lavoro con l'etica, la solidarietà e la sostenibilità.

Già nel 1985, con l'adozione della legge n. 49 la cosiddetta "legge Marcora" sono state stabilite le regole per i WBO. Le disposizioni comprendono alcune agevolazioni nel caso in cui la forza lavoro decida di formare una cooperativa e rilevare l'attività dal proprietario:

  • Anticipo e capitalizzazione della NASpI (indennità di disoccupazione) e della CIG (cassa integrazione guadagni) in un'unica soluzione (in caso di crisi aziendale prima della chiusura).
  • Trattamento di fine rapporto (TFR) esente da imposte
  • Esenzione fiscale per i trasferimenti di aziende a cooperative di ex dipendenti
  • Soci sovventori per rafforzare la capitalizzazione
  • Contributi provinciali se almeno il 60% degli ex dipendenti della stessa azienda formano una cooperativa di lavoratori - Legge provinciale n. 1 dell'8 gennaio 1993.

Info

Ulteriori informazioni sul modello Workers BuyOut e il download della guida sono disponibili qui.

Sono state utili queste informazioni?
Media: 5 (2 votes)

Contatto

Successione d'impresa

0471 945 671