Camera d commercio di Bolzano
economia = futuro

Ingresso in Austria

Nuove regole a partire dal 10.02.2021

L'"Allegato A" dei Paesi sicuri da cui si può entrare in Austria senza restrizioni è stato aggiornato (situazione al 05.02.2021): Australia, Finlandia, Grecia, Islanda, Giappone, Nuova Zelanda, Norvegia, Norvegia, Singapore, Corea del Sud e Vaticano.

Da tutti i paesi dell'UE/SEE non menzionati sopra, compresa l'Italia, al momento dell'ingresso in Austria si applica un periodo di quarantena obbligatorio di dieci giorni. 

La cessazione anticipata della quarantena con un test PCR o un test antigenico negativo è possibile dopo il quinto giorno di quarantena (cioè dal quinto giorno dopo l'entrata, essendo il giorno dell'entrata il "giorno zero").

Ci sono alcune eccezioni all'obbligo di quarantena, ma queste richiedono un certificato medico che comprenda un test covid negativo (PCR o test antigenico, non più vecchio di 72 ore al momento dell'ingresso) e la notifica dell'ingresso.

ATTENZIONE: Dal 10.02.2021, anchi i pendolari regolari che entrano da Stati ad alto rischio di infezione (tutti quelli non elencati nell'Appendice A del regolamento d'ingresso COVID-19) devono presentare un risultato negativo al Covid (test PCR o antigenico non più vecchio di sette giorni) e registrarsi elettronicamente utilizzando la registrazione online - Pre-Travel Clearance. La registrazione online (Pre Travel Clearance) può essere effettuata in tedesco o in inglese. Di norma, questa registrazione online è obbligatoria per ogni persona che entra in Austria. Le eccezioni all'obbligo di registrazione sono elencate di seguito.

Al momento dell'attraversamento del confine è necessario portare con sé una conferma di registrazione in formato digitale o cartaceo. 

I seguenti gruppi di persone sono esenti dall'obbligo di quarantena dopo l'ingresso, ma devono comunque completare la registrazione prima dell'ingresso:

  • operatori umanitari 
  • persone che entrano nel paese per motivi professionali (compresi, ad esempio, viaggi di lavoro, le badanti 24 ore su 24, ma non i pendolari regolari) 
  • un accompagnatore nell'ambito dell'ingresso per motivi sanitari 
  • persone che entrano in Austria allo scopo di adempiere un obbligo imposto da un tribunale o dalle autorità, come l'esecuzione di citazioni in giudizio 
  • diplomatici accreditati in Austria
  • Le persone che entrano o rientrano in Austria nell'ambito del traffico pendolare regolare (almeno una volta al mese) per motivi professionali, a meno che non siano badanti (test non più vecchio di sette giorni). 
  • Persone che entrano o rientrano in Austria nell'ambito del traffico pendolare regolare (almeno una volta al mese) per frequentare attività scolastiche e di studio regolari (test non più vecchio di sette giorni. 
  • Persone che entrano o rientrano nell'ambito di un regolare pendolarismo (almeno mensile) per motivi familiari o per visitare il proprio compagno (test non più vecchio di sette giorni). 

Inoltre, i seguenti gruppi di persone possono entrare nel Paese senza restrizioni (senza quarantena, test e registrazione):

  • Persone che entrano per garantire la circolazione delle merci e delle persone. 
  • Persone che entrano per motivi impellenti di cura degli animali o per misure necessarie in singoli casi per scopi agricoli e forestali. 
  • Persone che entrano nel contesto di un viaggio/volo di trasferimento professionale. 
  • Persone che entrano nel Paese in virtù di interessi nazionali della Repubblica austriaca. 
  •  Passeggeri in transito o persone in transito attraverso l'Austria senza sosta. 
  • Persone che entrano in Austria per un viaggio/volo di rimpatrio. 
  • Persone che provengono dall'Austria e che attraversano il territorio straniero senza scalo per raggiungere la loro destinazione in Austria. 
  • Persone in veicoli di emergenza come definiti al § 26 StVO o veicoli di servizio pubblico come definiti al § 26a StVO. 
  • Persone che entrano nei comuni di Vomp-Hinterriss, Mittelberg (Kleinwalsertal) e Jungholz.

Ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Informazioni sulle restrizioni Covid in Austria sono disponibili sul sito web del Ministero della Salute austriaco.

Sono state utili queste informazioni?
Media: 4.9 (9 votes)

Contatto

Trasporto, mobilità e raggiungibilità

Dr. Michael Andergassen

0471 945 614