Camera d commercio di Bolzano

Saggio facoltativo

I metalli preziosi e gli oggetti contenenti metalli preziosi possono essere sottoposti a saggio, a richiesta degli interessati ed a proprie spese, da parte della camera di commercio.

Le relative analisi vengono eseguite presso un laboratorio autorizzato in rispetto dei metodi ufficiali. Non sono ammesse tolleranze negative sui titoli. La camera di commercio appone sul metallo o sull’oggetto saggiato apposito marchio con le impronte normalizzate (articolo 13, Decreto Legislativo 251/99).

Nel caso in cui dall’analisi di oggetti destinati ad essere posti in vendita risulti un titolo reale inferiore a quello impresso sugli oggetti stessi, essi sono resi all’interessato e non sono rimessi in vendita se non previo adeguamento alle norme di legge.

Il marchio facoltativo si appone, altresì, sulle materie prime, a garanzia del titolo reale riscontrato in sede di analisi. A tal fine il laboratorio di saggio provvede direttamente ad imprimere tale titolo, espresso in millesimi e decimi di millesimi, accanto al predetto marchio. L’apposizione di tale marchio facoltativo è, in ogni caso, subordinato alla preventiva apposizione da parte del produttore del proprio marchio di identificazione e del titolo.

Se è presentato al saggio facoltativo un considerevole numero di oggetti, al fine di garantire modalità omogenee di prelevamento, il numero degli esemplari da cui estrarre i campioni di analisi, per ogni tipologia produttiva e lega utilizzata è fissato dal regolamento Decreto del Presidente della Repubblica 150/02 (vedasi allegato VIII al Decreto del Presidente della Repubblica 150/02). In presenza di esito positivo delle analisi si procede, in alternativa su richiesta dell’interessato, all’applicazione del marchio su tutti gli oggetti, ovvero, alla certificazione dell’intera partita.

Nascondi da menu: 
Testo destra: 

Contatto

Servizio Metrico

tel. 0471 945681

metrico@camcom.bz.it
metrology@bz.legalmail.camcom.it