Camera d commercio di Bolzano

Albo gestori ambientali

L'Albo gestori ambientali é l'autorità competente presso la quale devono iscriversi:

  • le imprese che effettuano attività di raccolta e trasporto di rifiuti urbani 
  • i produttori iniziali di rifiuti non pericolosi/pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti
  • distributori, installatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE) che ritirano i rifiuti di queste apparecchiature (RAEE) nonché i trasportatori di RAEE
  • le imprese che raccolgono e trasportano rifiuti speciali, pericolosi e non
  • le imprese che effettuano il solo esercizio dei trasporti transfrontalieri di rifiuti
  • gli operatori logistici presso le stazioni ferroviarie, gli interporti, gli impianti di terminalizzazione, gli scali merci e i porti
  • le imprese che effettuano attività di intermediazione e commercio di rifiuti senza avere la detenzione degli stessi
  • le imprese che effettuano attività di bonifica di siti
  • le imprese che effettuano attività di bonifica di beni contenenti amianto.

Con il DM 120/2014 la disciplina dell’Albo viene semplificata in modo rilevante.
Le novità di maggior rilievo sono:

  • il riordino delle categorie di iscrizione, reso necessario a seguito delle molteplici modifiche normative intervenute nel tempo,
  • la definizione della figura del responsabile tecnico, dei relativi compiti e responsabilità nonché delle modalità di accertamento dell’idoneità allo svolgimento dell’incarico secondo le disposizioni che verranno fissate dal Comitato nazionale,
  • la delega al Comitato nazionale dell’attuazione di numerose disposizioni di semplificazione.

Sono inoltre snellite le procedure di iscrizione all’Albo che si riducono a due sole tipologie, un procedimento ordinario di iscrizione e una procedura semplificata sulla base di una comunicazione di iscrizione. I tempi di espletamento della procedura ordinaria nonché di revisione dell’iscrizione sono stati ridotti. Per quanto riguarda l’attività di trasporto dei rifiuti, l’idoneità dei veicoli non è più dimostrata tramite perizia giurata redatta da un ingegnere, chimico, medico igienista o biologo iscritto al rispettivo Albo professionale bensì con un’attestazione redatta dal responsabile tecnico dell’impresa.

Il nuovo regolamento ha rivisto anche le cause di sospensione e di cancellazione dall’Albo, semplificandole e armonizzandole con la disciplina delle procedure fallimentari; è stata ridotta la durata massima della sanzione disciplinare della sospensione.

Gli importi dei diritti annuali di iscrizione, determinati nel 1998 con il previgente regolamento DM 406/98, sono stati lievemente arrotondati ed è stata prevista la possibilità, in sede di prima iscrizione, di corrispondere alla Sezione il rateo riferito al 31 dicembre relativamente ai mesi ricompresi dalla data di iscrizione o di variazione della classe.

Nascondi da menu: 
Testo destra: 

Tutela dell’ambiente

tel. 0471 945556
ambiente@camcom.bz.it
albogestori.bolzano@pec.it