Camera d commercio di Bolzano

Il responsabile tecnico

Le imprese e gli enti che fanno domanda di iscrizione all’Albo nelle categorie 1, 4, 5, 8, 9, 10 devono nominare, a pena di improcedibilità della domanda, almeno un responsabile tecnico in possesso dei requisiti soggettivi e professionali stabiliti dal Comitato Nazionale.

Compito del responsabile tecnico è porre in essere azioni dirette ad assicurare la corretta organizzazione nella gestione dei rifiuti da parte dell’impresa nel rispetto della normativa vigente e di vigilare sulla corretta applicazione della stessa. Il responsabile tecnico svolge la sua attività in maniera effettiva e continuativa ed è responsabile dei compiti summenzionati.

Il Responsabile Tecnico è responsabile delle scelte di natura tecnica, progettuale e gestionale che garantiscono il rispetto delle norme di tutela ambientale e sanitaria, con particolare riferimento alla qualità del prodotto e della prestazione realizzata e del mantenimento dell'idoneità dei beni strumentali utilizzati.

Requisiti

Per potere svolgere l’incarico di responsabile tecnico, lo stesso deve disporre di requisiti specifici che sono diversi a seconda della categoria e classe oggetto di iscrizione:

Verifica dell’idoneità

L’idoneità professionale del responsabile tecnico è parte dei requisiti ed è attestata mediante verifica che consiste in una prova scritta con quiz a risposta multipla:

Attività di affiancamento

Questa attività permette di acquisire anni di esperienza come dipendente nell’affiancamento al responsabile tecnico:

Cessazione del rapporto tra responsabile tecnico e impresa

Il Comitato Nazionale ha chiarito con propria circolare come l’impresa si deve comportare in caso di cessione del rapporto professionale o di lavoro dipendente tra il responsabile tecnico e l’impresa:


Normativa di riferimento:

Nascondi da menu: 
Testo destra: 

Contatto

Tutela dell'ambiente

tel. 0471 945 525
ambiente@camcom.bz.it