Camera d commercio di Bolzano

Finanziamento della gestione dei RAEE

Tariffe per la copertura degli oneri del sistema di gestione RAEE

Il decreto ministeriale 17 giugno 2016 ha stabilito le tariffe a carico dei produttori di AEE per la copertura degli oneri derivanti dal monitoraggio del tasso di raccolta differenziata, degli obiettivi di recupero dei RAEE, del funzionamento del Comitato di vigilanza e controllo, del Registro AEE. Le tariffe si articolano in una quota fissa (pari a 10,00 €) e una quota variabile ripartita in base alla quote di mercato di ciascun produttore. La tariffa a carico di ciascun produttore di AEE e le relative modalità di pagamento sono pubblicate entro il 30 giugno di ogni anno nell'area riservata del sito www.registroaee.it. La tariffa deve essere pagata entro il 30 settembre di ogni anno, per il 2016 il pagamento può essere effettuato fino al 31 ottobre. Per ulteriori dettagli si veda il testo del decreto ministeriale 17 giugno 2016.

Finanziamento della gestione dei RAEE provenienti dai nuclei domestici (art. 23)
1) Raee storici (immessi sul mercato fino al 13 agosto 2005): il finanziamento è a carico dei “produttori” presenti sul mercato nello stesso anno in cui si verificano i rispettivi costi, in proporzione alla rispettiva quota di mercato;
2) Raee immessi sul mercato dopo il 13 agosto 2005: il finanziamento è a carico dei “produttori” presenti sul mercato nello stesso anno in cui si verificano i rispettivi costi, che possono adempiere:
   • individualmente, con riferimento ai soli Raee derivanti dalle proprie AEE;
   • mediante un sistema collettivo di finanziamento, in proporzione alla propria quota di mercato.

Finanziamento della gestione dei RAEE professionali (art. 24)
1) Raee storici (immessi sul mercato fino al 13 agosto 2005): il finanziamento è a carico dei “produttori” nel caso di fornitura di una nuova apparecchiatura elettrica ed elettronica in sostituzione di un prodotto di tipo equivalente; negli altri casi è a carico dei detentori;
2) Raee immessi sul mercato dopo il 13 agosto 2005. Il finanziamento è a carico dei “produttori” che ne assumono l’onere per le Aee che hanno immesso sul mercato a partire dalla predetta data. I “produttori” possono sottoscrivere accordi volontari con utenti diversi dai nuclei domestici al fine di prevedere modalità alternative di finanziamento della gestione dei Raee professionali.

Nascondi da menu: