Camera d commercio di Bolzano

Iscrizione categoria 8 - imprese estere

Checklist per l'invio telematico: documentazione necessaria per l'iscrizione ordinaria in categoria 8

Avviso Importante: nella Provincia Autonoma di Bolzano valgono specifiche disposizioni in materia di utilizzo della lingua italiana e tedesca nei rapporti con la pubblica amministrazione.
La documentazione di seguito indicata può essere presentata in lingua italiana o tedesca, a scelta dell’utente. Nel caso in cui la documentazione da produrre sia redatta in una lingua diversa dall’italiano o dal tedesco, prego consultare l'AVVISO IMPORTANTE sulla legalizzazione e la traduzione asseverata!

*presentare apposita dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (212 KB) qualora queste informazioni non risultassero sulla certificazione;

  • dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (PDF 212 PDF) attestante la regolarità dell’impresa con il pagamento dei contributi previdenziali ed assistenziali a favore dei lavoratori secondo la legislazione dello stato di residenza oppure apposita documentazione;
  • dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà attestante la non sussistenza delle cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all'art. 67 del Decreto Legislativo 6 settembre 2011, n. 159 (normativa antimafia) (PDF 417 KB) deve essere compilata e firmata da ciascun legale rappresentante che presenta la domanda di iscrizione;
  • documentazione equivalente al certificato generale del casellario giudiziario (non oltre 6 mesi dal rilascio) relativo a ciascun legale rappresentante;
  • dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (PDF 195 PDF) attestante che ciascun legale rappresentante non sia in stato di interdizione, inabilitazione o di interdizione temporanea dagli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese oppure apposita documentazione;
  • fotocopia di un documento di identità in corso di validità del titolare o di ciascun legale rappresentante che presenta la domanda di iscrizione;
  • documentazione attestante la capacità finanziaria: attestazione di affidamento bancario o documentazione di cui all'art. 11, comma 2 del D.M. 120/2014 che comprovino le potenzialità economiche e finanziarie dell'impresa o dell'ente (dichiarazioni I.V.A. e bilanci relativi agli ultimi due esercizi);
  • il foglio riepilogativo generato dal sistema in fase di consolidamento dell'istanza;
  • il modello di domanda generato dal sistema in fase di consolidamento dell'istanza, firmato da ciascun legale rappresentante dell'impresa;
  • diritti di segreteria e imposta di bollo richiesti dal sistema devono essere pagati in fase di consolidamento dell'istanza;
  • le garanzie finanziarie da presentare a seguito di richiesta della Sezione;
  • i diritti annuali di iscrizione da versare secondo le modalità comunicate dalla Sezione.

Documentazione prevista per il responsabile tecnico

Si invita a consultare la pagina relativa ai requisiti minimi del responsabile tecnico e successivamente ad esaminare l’elenco sottostante:

  • modello RT (PDF 196 KB): un modello RT per ogni Responsabile Tecnico dell’impresa con l’indicazione delle categorie e classi per le quali viene assunto l’incarico;
  • dichiarazione sostitutiva di atto notorio relativa all’attività svolta in qualità di responsabile tecnico corredata da dichiarazione di compatibilità dell’incarico presso più imprese (PDF 25 KB);
  • dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (PDF 195 PDF) attestante che il responsabile tecnico non sia in stato di interdizione, inabilitazione o di interdizione temporanea dagli uffici direttivi delle persone giuridiche e delle imprese oppure apposita documentazione;
  • fotocopia di un documento di identità del/dei Responsabile/i Tecnico/i;
  • documentazione equivalente al certificato generale del casellario giudiziario (non oltre 6 mesi dal rilascio);
  • autocertificazione oppure copia del titolo di studio del/dei Responsabile/i Tecnico/i;
  • dichiarazione di valore del titolo di studio conseguito all’estero rilasciata dall’Ambasciata / Rappresentanza consolare Italiana del paese in cui il titolo è stato conseguito;
  • autocertificazione oppure copia del certificato di partecipazione al corso di formazione per Responsabile Tecnico ai sensi dell’articolo 11, comma 1, lettera a), del DM 406/98 nonché sulla prova dell’ avvenuto superamento del test finale;
  • dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà resa dal legale rappresentante delle imprese presso le quali il responsabile tecnico ha maturato l'esperienza professionale richiesta: deve essere riportato espressamente lo specifico tipo di esperienza maturata, la qualifica ed il numero di anni.
Nascondi da menu: