Camera d commercio di Bolzano

Categoria 2-bis

Trasporto dei propri rifiuti non pericolosi e dei propri rifiuti pericolosi fino a 30 kg/litri al giorno

L’obbligo di iscrizione all’Albo riguarda:

  • produttori iniziali di rifiuti non pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto dei propri rifiuti;  
  • produttori iniziali di rifiuti pericolosi che effettuano operazioni di raccolta e trasporto di trenta chilogrammi o trenta litri al giorno degli stessi.

Dal 31/10/2013 sono esentati dall'obbligo di iscrizione all'Albo gli imprenditori agricoli di cui all'art. 2135 del codice civile, che effettuano il trasporto dei propri rifiuti all'interno del territorio provinciale o regionale dove ha sede l'impresa, ai fini del conferimento degli stessi nell'ambito del circuito organizzato di raccolta di cui alla lettera pp) del comma 1 dell'art. 183 del D.lgs. 152/06.

Si ricorda che per produttore iniziale si intende la persona la cui attività ha prodotto rifiuti.

Dal produttore iniziale si distingue il soggetto che ha effettuato operazioni di pretrattamento, di miscuglio o altre operazioni che hanno mutato la natura o la composizione di detti rifiuti. Questo ultimo soggetto (generalmente il gestore dell’impianto di recupero o di smaltimento di rifiuti che produce dei rifiuti nell'ambito dell’attività di trattamento degli stessi) è obbligato all’iscrizione all’Albo nelle categorie da 1 a 5, a seconda dei casi, per il trasporto di dette tipologie di rifiuto.

L'iscrizione per le imprese avviene sulla base della presentazione di una comunicazione alla sezione provinciale di Bolzano dell'Albo con cui l'interessato attesta sotto la sua responsabilità, ai sensi dell'articolo 21 della legge n. 241 del 1990 i seguenti elementi:

  • la sede dell'impresa e l'attività o le attività dalle quali derivano i rifiuti,
  • le caratteristiche e la natura dei rifiuti prodotti,
  • gli estremi identificativi e l'idoneità tecnica dei mezzi utilizzati per il trasporto dei rifiuti, tenuto anche conto delle modalità di effettuazione del trasporto medesimo.

Per l'iscrizione è necessario disporre solamente dei seguenti requisiti:

NON è necessario:

  • nominare un Responsabile Tecnico,
  • sottoporre a perizia i mezzi utilizzati per il trasporto dei propri rifiuti,
  • dimostrare il requisito di capacità finanziaria e idoneità tecnica e
  • prestare le garanzie finanziarie previste per l’iscrizione ordinaria.

A bordo dei veicoli autorizzati al trasporto dei rifiuti deve essere presente copia del provvedimento di iscrizione all'Albo corredata dalla dichiarazione sostitutiva di atto notorio per l'autentica di copie di documenti (PDF 8 KB).

 

Dal 01/03/2015 è attivo il servizio telematico obbligatorio per l’invio di tutte le domande all’Albo gestori ambientali. Dopo questa data non potranno più essere presentate istanze cartacee. 

La seguente scheda informativa riassume i primi passi fondamentali per accedere al servizio “AGEST TELEMATICO”: 

Per maggiori informazioni sul servizio “AGEST TELEMATICO” e la sua attivazione sono disponibili i seguenti manuali:


Link utili:

Nascondi da menu: