Camera d commercio di Bolzano

Requisiti categoria 10

Le attivitá di cui alla categoria 10 sono ripartite in:

A) attivitá di bonifica di beni contenenti amianto effettuata sui seguenti materiali: materiali edili contenenti amianto legato in matrici cementizie e resinoidi

B) attivitá di bonifica di beni contenenti amianto effettuata sui seguenti materiali: materiali d'attrito, materiali isolanti (pannelli, coppelle, carte e cartoni, tessili, materiali spruzzati, stucchi, smalti, bitumi, colle, guarnizioni, altri materiali isolanti), contenitori a pressione, apparecchiature fuori uso, altri materiali incoerenti contenenti amianto

L'iscrizione nella categoria 10 per le attività di cui alla lettera B) è valida anche ai fini dello svolgimento delle attività di cui alla lettera A).

Ai fini dell’iscrizione nella categoria 10, l’impresa deve disporre dei seguenti requisiti:

  • Requisiti soggettivi (PDF 375 KB)

  • disponibilità delle attrezzature necessarie per l'esecuzione degli interventi di bonifica dei siti secondo i seguenti criteri:

Elenco delle tipologie delle attrezzature minime previste per la categoria 10 A e la categoria 10 B (PDF 368 KB)

Le attrezzature minime devono rientrare nella piena ed esclusiva disponibilità dell'impresa. Si intendono nella piena ed esclusiva disponibilità dell'impresa le attrezzature:

  1. di proprietà
  2. in usufrutto
  3. acquistate con patto di riservato dominio oppure
  4. prese in leasing

 

classi E D C B A

valore attrezzature minime - cat. 10

importo complessivo in Euro dei lavori cantierabili fino a  200.000,00 fino a  1.000.000,00 fino a  2.500.000,00 fino a  9.000.000,00 oltre  9.000.000,00
valore in Euro attrezzature categoria 10A  2.600,00 2.600,00 7.700,00 38.700,00 51.600,00
valore in Euro attrezzature categoria 10B 12.900,00 12.900,00 31.000,00 154.900,00 180.800,00

 

Le tipologie e il valore di acquisto delle attrezzature minime, la disponibilità in capo all'impresa e lo stato di conservazione delle stesse devono essere attestati con apposita dichiarazione sostitutiva di atto notorio ai sensi dell'art. 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, resa congiuntamente dal legale rappresentante dell'impresa e dal responsabile tecnico (scaricabile dalla checklist)

Inoltre deve essere prodotta una dichiarazione sostitutiva di atto notorio, in merito alla conformità dell'impresa stessa alle norme dettate dal decreto legislativo 15 agosto 1991, n. 277 e dal decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626 (scaricabile dalla checklist) 

  • Capacità finanziaria:  

classi E D C B A

capacità finanziaria - cat. 10

importo complessivo in Euro dei lavori
cantierabili
fino a  200.000,00 fino a  1.000.000,00 fino a  2.500.000,00 fino a  9.000.000,00 oltre  9.000.000,00
importi  in Euro categoria 10A  23.200,00 43.900,00 152.400,00 803.100,00 1.084.600,00
importi in Euro categoria 10B 33.600,00 54.200,00 175.600,00 919.300,00 1.213.700,00

 

Tale requisito è dimostrato:

  • da documenti che comprovino le potenzialità economiche e finanziarie dell’impresa o dell’ente, quali il volume di affari, la capacità contributiva ai fini dell’I.V.A., il patrimonio, i bilanci, o da idonei affidamenti bancari (articolo 11, comma 2, DM 120/2014) oppure
  • da una dichiarazione sostitutiva di atto notorio resa ai sensi dell'articolo 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, numero 445, concernente la cifra di affari, globale e distinta per lavori, dell'impresa, per gli ultimi cinque esercizi

 


Link utili:

  • Checklists: elenco completo di tutta la documentazione necessaria per iscrizione/variazione e rinnovo dell’iscrizione all'Albo  
  • Garanzie finanziarie: informazioni relativi alla prestazione di garanzie finanziarie per la categoria 10 ed il relativo modello di contratto fideiussorio 
Nascondi da menu: 
Testo destra: 

Contatto

Tutela dell'ambiente

tel. 0471 945 525
ambiente@camcom.bz.it