Camera d commercio di Bolzano
economia = futuro

Marcatura CE

Il contrassegno europeo attesta la conformità ai requisiti minimi di sicurezza ed è obbligatorio per determinate tipologie prodotti.

La Comunità europea ha identificato categorie di prodotti con ricorrenti rischi d'utilizzo per cui sono stati stabiliti requisiti minimi di sicurezza tramite apposite direttive.

Tra gli oggetti che devono essere marcati CE figurano ad esempio giocattoli, i prodotti elettrici ed elettronici, occhiali da sole e da vista, apparecchi a gas o a pressione, ecc. Scarica gli opuscoli dell'UE.

L'osservanza delle condizioni per l'applicazione della marcatura CE, ormai divenuto standard industriale, si riassume nei seguenti passi:

  • Identificare i prodotti interessati    Verificare se il prodotto ricade nel campo di applicazione di una o più direttive comunitarie.
    Qualora non esista una direttiva specifica è sufficiente limitarsi all'osservanza delle disposizioni sulla sicurezza generale dei prodotti.
  • Intraprendere misure di sicurezza    Il responsabile dell'immissione del prodotto sul mercato comunitario esegue, a seconda 
    • delle caratteristiche del prodotto (p.e. valvole con pressione sotto i 50 bar) e 
    • dell'applicazione o meno di standard armonizzati, 
      la procedura di valutazione di conformità stabilita dalla direttiva.
      In presenza di consistenti rischi possono essere richiesti analisi dettagliati al fine di ridurne l'impatto o anche il coinvolgimento di enti terzi nei controlli.
  • Produrre i documenti di prova    Detti soggetti sono inoltre tenuti a redigere e conservare la dichiarazione CE di conformità e l'ulteriore documentazione eventualmente prevista.
  • Apposizione della marcatura    Il responsabile dell'immissione del prodotto sul mercato comunitario, deve apporre la marcatura CE.  
Nascondi da menu: